Piccoli crimini coniugali

Teatro Bresci

Acquista il tuo biglietto per l'evento.

  • Domenica 21/04
  • dalle 18:00 alle 19:20
  • Da € 12.00 a € 18.00
  • Teatro Lorenzo Da Ponte
    Via Martiri della libertà 36, 31029 Vittorio Veneto

“Piccoli crimini coniugali” è un thriller psicologico appassionante, una commedia al vetriolo che mescola humor e noir, amore e odio, una mise en abyme che porta in scena l’arte come strumento catartico per liberarci dai nostri lati oscuri (imparando a riconoscerli).
Protagonista una coppia di raffinati intellettuali borghesi che si ritrova improvvisamente a dover ridisegnare la propria vita coniugale a causa di un’imprevista perdita di memoria. Gilles, infatti, è stato vittima di un misterioso incidente ed è tornato a casa senza ricordare più nulla della sua vita passata, che cerca di ricostruire grazie a quello che la moglie, Lisa, gli racconta. Se all’inizio il passato sembra ricomporsi senza troppe difficoltà, gradualmente, attraverso un dialogo serratissimo e continui colpi di scena si fanno strada verità più scomode.
Emerge tutta la violenza implicita nei rapporti di coppia e lo spettatore si trova ad accompagnare i due in una vera e propria discesa agli inferi per scoprire fino a che punto ci si possa spingere per mantenere viva una relazione, in un “gioco al massacro” che non manca, però, di divertire, oltre a tenere col fiato sospeso.
La scena, tra pile di libri e tele accatastate, diventa un campo di battaglia dove l’immaginazione sembra l’unica realtà possibile, l’unico mezzo per riuscire a comunicare, a dirsi, a dire.
“Piccoli Crimini Coniugali” è un rebus sull’amore dove le risposte spesso stanno tra le righe, nei corpi, nei respiri, negli sguardi, più che nelle parole inevitabilmente ambigue e inadeguate.

L’amnesia è strana. E’ come una risposta a una domanda che si ignora.

Testo Eric-Emmanuell Schmitt
Traduzione Sergio Tofano
Con Anna Tringali, Giacomo Rossetto
Regia Giorgio Sangati
Scene Andrea Belli
Costumi Valeria Donata Bettella
Disegno luci Andrea Patron
Artwork di scena a cura di Riccardo Raffin
Produzione Teatro Bresci

Puoi acquistare il tuo biglietto: riceverai via email il tuo biglietto da mostrare direttamente all'accesso dell'evento senza passare in cassa.

Pagamenti accettati:
Con carta di credito o debito
Visa Mastercard Maestro Amex
Con 18App
18 App
Con Carta del Docente
Carta Docente